cerca un argomento         powered by freefind

fam. Alliaceae

Condividi condividi questa pagina con i tuoi amici su Facebook

 

 

 

Tulbaghia violacea - tulbaghia, aglio selvatico 

 
vedi tassonomia

genere Tulbaghia

fam. Alliaceae

torna all'elenco

Bologna, 24 ottobre 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

и una specie rizomatosa a rapido sviluppo, alta fino a 50 centimetri, originaria dell'Africa meridionale, ideale per le bordure erbacee e nel giardino roccioso, molto facile da coltivare. Puт anche essere piantata in modo massivo (6 piante per mq) ed essere impiegata come tappezzante in aree soleggiate ed asciutte. Pur preferendo terreni ricchi di humus, si adatta a tutti i tipi di terreno ben drenati. La notevole resistenza alla siccitа permette la coltivazione senza problemi sia in giardino che in vasi di diversa forma insieme con altre piante che non temono il pieno sole e condizioni temporaneamente siccitose. La pianta riesce bene anche a mezzombra, idealmente con qualche ora di sole nel pomeriggio. E' di facile moltiplicazione poichи si puт dividere il cespo in tante piccole parti o in parti piщ grosse e corpose per ottenere nuove piantine. Non и intaccata da malattie e regge ai geli fino a -10°C. Tutta la pianta и commestibile e sia le foglie che i fiori possono essere utilizzati per aromatizzare insalate od altre preparazioni, conferendo un forte aroma di aglio.


Bologna, 24 ottobre 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

le foglie sono lunghe e lineariformi, di colore verde intenso, gialle in autunna, fortemente aromatiche, dall'odore di aglio se strofinate. Si originano direttamente dalla massa rizomatosa ed ingrossata delle radici.


Bologna, 24 ottobre 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

i fiori, di color rosa malva, tubulosi e con corona a stella, sono  riuniti fino ad un numero di 20 in ombrelle che si ergono al di sopra della massa fogliare mediante un robusto stelo alto circa 50 centimetri. La fioritura и continua dall'estate all'autunno inoltrato. Come le altre parti della pianta anche i fiori hanno un forte aroma d'aglio se strofinati e sono molto attrattivi sia per le farfalle che per altri insetti impollinatori.


 

 

 

 

 


Il contenuto e le immagini di questa pagina sono protetti da una licenza Creative Commons, ma possono essere utilizzati, non a scopo commerciale e senza modifiche, citandone la fonte ed inserendo un link alla nostra home page. 
Per la pubblicazione a scopo commerciale potete contattarci all'indirizzo mail sotto indicato.

 

Creative Commons License

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

[email protected]

 

consiglia questa pagina ad un amico