cerca un argomento         powered by freefind

condividi questa pagina con i tuoi amici su Facebook

 

 

 

Salvia greggii A. Gray 1870

 
famiglia: Lamiaceae
sinonimi:
nomi comuni:

salvia di Gregg

vedi tassonomia

Salvia

Lamiaceae

torna all'elenco

ETIMOLOGIA: il nome del genere и coniato dal termine latino salveo (star sano), per le proprietа medicinali di alcune specie. L'epiteto specifico ricorda Josiah Gregg (1806-1850), esploratore, commerciante e collezionista di piante americano, che raccolse numerose specie durante le sue spedizioni nel deserto texano e messicano.

ti piace questo sito? aiutaci a crescere cliccando     

la salvia di Gregg и una specie erbacea perenne o suffruticosa originaria del Texas e del Messico, semirustica, alta fino a 100-110 centimetri e larga 50-60, dal portamento sparso e rami leggermente ricadenti, adatta ai climi temperati. И una specie dai caratteri assai variabili, che in natura vive in ambienti aridi e sassosi ed и frequentemente ibridata con specie simili come S. grahamii e S. microphylla. Facile da coltivare e di rapido sviluppo, cresce meglio in pieno sole ma si adatta anche alla mezz'ombra ed ha una buona resistenza sia alla siccitа che ai freddi intensi (и rustica fino a -10°C), mantenendo la vegetazione anche in inverno. Si accontenta di 1-2 irrigazioni settimanali durante la stagione calda e predilige terreni ben drenati e sciolti, tendenzialmente calcarei. Fiorisce praticamente tutto l’anno (per 8-9 mesi) con corolle di tanti colori a seconda delle varietа oggi presenti sul mercato, dal bianco al giallo all’arancio, e diverse tonalitа di rosa e di rossi. Alla fine dell’inverno quando le piccole foglie rimaste sui fusti dopo il freddo tendono a crescere, occorre tagliare a 10-20 centimetri dal suolo, lasciando qualche gemma verde in crescita, per incoraggiare l'emissione di nuovi rami ed una migliore fioritura. Le diverse varietа in commercio possono differire, oltre che per il colore dei fiori, anche per la loro forma, per la forma e la grandezza delle foglie, per il portamento e le dimensioni della pianta.


i giovani rami sono verdi ed erbacei, mentre quelli piщ vecchi sono legnosi ed hanno un colore brunastro. Le foglie sono semplici, opposte, da picciolate a sessili, piccole e ricche di ghiandole, di colore verde pallido, tendenzialmente ellittiche, col margine serrato, aromatiche.


i fiori della specie tipo presentano normalmente diverse tonalitа di rosso. Sono profumati di pesca ed attrattivi per gli insetti, riuniti in spicastri terminali eretti che compaiono in continuazione durante tutta la stagione vegetativa, piщ abbondantemente dall'estate all'autunno.


 

 

 

 

 


Il contenuto e le immagini di questa pagina sono protetti da una licenza Creative Commons, ma possono essere utilizzati, non a scopo commerciale e senza modifiche, citandone la fonte ed inserendo un link alla nostra home page. 
Per la pubblicazione a scopo commerciale potete contattarci all'indirizzo mail sotto indicato.

 

Creative Commons License

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

[email protected]