cerca un argomento         powered by freefind

Condividi condividi questa pagina con i tuoi amici su Facebook

 

 

 

Salix caprea 'Kilmarnock'

 
famiglia: Salicaceae
sinonimi: Salix caprea 'Pendula'
Salix caprea var. pendula
nomi comuni:

salicone, salice delle capre
salcio di montagna

vedi tassonomia

genere Salix

fam. Salicaceae

torna all'elenco

 

ETIMOLOGIA: il nome del genere pare essere mutuato dai due termini celtici sal (presso, vicino) e lis (acqua), per la predilezione di queste piante per i luoghi umidi vicini ai corsi d'acqua. L'epiteto specifico latino caprea sta ad indicare l'appetibilitа della pianta per le capre.

ti piace questo sito? aiutaci a crescere cliccando     

vedi scheda di Salix caprea

'Kilmarnock' и una varietа maschile di Salix caprea (vedi), il comune salicone, piuttosto diffusa nei giardini per via delle ridotte dimensioni e della spettacolaritа della fioritura, che avviene prima della emissione delle foglie, in febbraio-marzo. Il primo esemplare fu ritrovato allo stato spontaneo presso Kilmarnock in Scozia, sotto forma di un arbusto alto circa 2-3 metri, dai rami arcuati verso il basso. Dal 1853 и stato commercializzato sia come arbusto sia come piccolo alberello, coi rami piangenti innestati su un tronchetto piщ o meno alto: in questo caso le dimensioni della pianta dipendono dall'altezza del punto d'innesto. И una pianta adatta ai piccoli giardini o alla coltivazione in vaso, robusta, esente da malattie, che non richiede particolari cure, molto rustica e resistente al freddo, che ama le irrigazioni copiose e preferisce i terreni leggermente calcarei, compatti (che trattengano acqua ed umiditа) piuttosto che quelli sabbiosi, con esposizione al sole o mezz'ombra.

i rami sono giallo-verdastri, con foglie oblungo-ellittiche di colore verde sulla pagina superiore e biancastra e pubescente su quella inferiore.


Il periodo piщ ornamentale per questa varietа и sicuramente quello della fioritura, con infiorescenze molto appariscenti che sbocciano dal mese di febbraio fino a marzo ed aprile, di forma ovoidale con stami a filamento bianco-argenteo ed antere di colore giallo dorato.

 

 

 

 

 

 

 


Il contenuto e le immagini di questa pagina sono protetti da una licenza Creative Commons, ma possono essere utilizzati, non a scopo commerciale e senza modifiche, citandone la fonte ed inserendo un link alla nostra home page. 
Per la pubblicazione a scopo commerciale potete contattarci all'indirizzo mail sotto indicato.

 

Creative Commons License

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

[email protected]