cerca un argomento         powered by freefind

Condividi condividi questa pagina con i tuoi amici su Facebook

 

 

 

Rudbeckia hirta L. 1753

 
famiglia: Asteraceae
sinonimi:
nomi comuni:

rudbeckia irta 
margherita gialla

vedi tassonomia

genere Rudbeckia

fam. Asteraceae

torna all'elenco

 

ETIMOLOGIA: il nome del genere ricorda il medico e botanico svedese Oleus Rudbeck (1630-1702), professore di anatomia all'Universitа di Uppsala ed amico di Linneo  e suo figlio Olans (1660-1740), anch'egli studioso di anatomia e di botanica. L'epiteto specifico proviene dall'aggettivo latino hirtus -a -um (irto, pieno di peli) in relazione alla pubescenza delle foglie e soprattutto dei fusti di questa specie

ti piace questo sito? aiutaci a crescere cliccando     

la rudbeckia irta и una pianta erbacea perenne non molto longeva, spesso coltivata come annuale, originaria del Midwest degli Stati Uniti, alta e larga fino ad un metro. Ha steli ascendenti e ramificati, ricoperti da una evidente tomentositа. И una pianta molto vistosa, rustica e tollerante alla mancanza d'acqua, molto adatta ad essere coltivata in contenitori. Gradisce pieno sole o in alternativa posizioni leggermente ombreggiate, assieme a terreni fertili e ben drenati. Tra un'annaffiatura e l'altra и bene accertarsi che il terreno si sia ben asciugato. Attenzione alle lumache, che sono ghiotte delle foglie.
Se coltivata liberamente tende ad avere una notevole autodisseminazione, per cui se si vuole evitare questo inconveniente, и opportuno rimuovere i capolini prima che maturino i semi. Una buona pratica и di tagliare le piante dopo la prima fioritura, verso metа settembre, a circa 60-70 cm di altezza: queste accestiranno emettendo velocemente moltissimi altri steli a fiore
.

i fusti sono tomentosi, spigolosi, di colore verde scuro. Le foglie sono oblungo-lanceolate, lunghe fino a 15 centimetri e larghe la metа, ricoperte, cosм come i fusti, da peli corti ed abbastanza grossi.

quelli che comunemente chiamiamo fiori e che compaiono alla sommitа dei culmi, sono in realtа delle infiorescenze propriamente dette 'calatidi' (o capolini). La fioritura и da giugno ad agosto, con capolini che presentano fiori del raggio gialli o color arancio e fiori del disco di colore scuro, disposti in modo da formare un centro di forma conica. I fiori sono adatti per essere recisi ed hanno una durata in vaso piuttosto prolungata

 

 

 

 

 


Il contenuto e le immagini di questa pagina sono protetti da una licenza Creative Commons, ma possono essere utilizzati, non a scopo commerciale e senza modifiche, citandone la fonte ed inserendo un link alla nostra home page. 
Per la pubblicazione a scopo commerciale potete contattarci all'indirizzo mail sotto indicato.

 

Creative Commons License

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

[email protected]