cerca un argomento         powered by freefind

Condividi condividi questa pagina con i tuoi amici su Facebook

 

 

 

classificazione ed inquadramento delle varietа di rosa


mediante questo sistema di classificazione tutte le varietа di rosa sono state suddivise molto schematicamente in 10 gruppi, i coi confini sono perт talvolta confusi e sovrapposti:

  1. ROSE BOTANICHE: gruppo che comprende le specie spontanee e gli ibridi, sia naturali che artificiali, da esse derivate, da considerarsi progenitrici delle moderne varietа ma tuttora meritevoli di essere coltivate nei giardini, per il loro profumo e per la resistenza agli attacchi sia dei parassiti animali che delle crittogame

  2. VECCHIE ROSE: questo gruppo include i mutanti e gli ibridi derivati dalle specie tipiche, diffusi e coltivati nei giardini prima dell'introduzione degli ibridi di Tea, a loro volta inquadrati in 13 sottogruppi che li distinguono in base alla loro origine

    1. ROSE ALBA: sono arbusti eretti, vigorosi, derivati da R. x alba, rustici, con fusti vigorosi e leggermente spinosi, foglie grigio-verdi imparipennate con 5-7 foglioline ovate e finemente seghettate, fiori bianchi o rosa, dolcemente profumati, che sbocciano in giugno-luglio

    2. ROSE BOURBON: sono arbusti rustici e vigorosi, derivati da R. x odorata e R. damascena, a portamento espanso, con foglie verde scuro lucide, imparipennate con 5 foglioline ovate leggermente seghettate ai margini, fiori globosi o a coppa, con numerosi petali, profumatissimi, larghi fino a 8 centimetri, che sbocciano da maggio all'autunno

    3. ROSE DAMASCENA: sono arbusti rustici , derivati da R. damascena, a portamento espanso e prostrato, con fusti ruvidi e spinosi, foglie piccole, tondeggianti, di colore grigio-verde, fiori doppi, profumati, di breve durata, larghi fino a 8 centimetri, riuniti in radi corimbi, che compaiono da maggio a luglio e sono seguiti da frutti lunghi, sottili e pubescenti

    4. ROSE GALLICA: gruppo molto vasto che comprende arbusti rustici, compatti e poco spinosi, simili alla specie spontanea, R. gallica, che  non tollerano le posizioni ombreggiate ma si accontentano di suoli poveri. Le foglie verde scuro imparipennate con 3-5 foglioline appuntite e dal margine seghettato, fiori doppi, solitari, larghi 5-8 centimetri, di colore dal cremisi al malva che sbocciano da maggio a luglio

    5. IBRIDI MOSCHATA: arbusti rustici, rifiorenti, a portamento espanso, originati da R. moschata, con rami spinosi ed arcuati, foglie imparipennate con 5-7 foglioline verde scuro superiormente e grigiastre inferiormente, fiori profumati larghi 5 centimetri in un'ampia gama di colori, riuniti in grandi corimbi, che sbocciano da giugno in avanti

    6. ROSE MUSCOSA: arbusti rustici, con fusti, branche e peduncoli pubescenti, originati da R. centifolia 'Muscosa', fiori che compaiono in giugno-lugluo, semidoppi o doppi, profumatissimi, solitari o riuniti in gruppi di 2-3, con parte esterna e margini dei petali ricchi di ghiandole simili a muschio che emanano un odore resinoso

    7. IBRIDI PERPETUI: arbusti vigorosi, a portamento eretto, molto in voga nell'era vittoriana, originati da incroci tra rose Bourbon, rose Portland e R. chinensis, rifiorenti, foglie verde scuro, imparipennate, con 5 foglioline ovate dal margine seghettato, fiori larghi 8-10 centimetri, solitari od in piccoli corimbi, che compaiono da maggio ad ottobre

    8. ROSE POLYANTHA NANE: arbusti rustici, di taglia nana, originati da incroci tra R. multiflora, R. x odorata e R. x noisettiana. Hanno fusti sottili e pubescenti, foglie verde scuro, imparipennate con 7-9 foglioline ovate, fiori molto abbondanti, globosi, larghi 2-5-5 centimetri, riuniti in grandi corimbi che sbocciano in maggio-giugno e poi in settembre

    9. ROSE PORTLAND: gruppo di ibridi originati da R. chinensis, molto coltivati prima dell'introduzione delle rose Bourbon e degli Ibridi Perpetui. Sono arbusti rustici a portamento compatto, spesso polloniferi, con foglie verde chiaro, imparipennate con 5-7 foglioline dall'apice acuminato, fiori larghi 5-8 centimetri, solitari o riuniti in corimbi, che sbocciano da maggio a luglio, spesso fino all'autunno

    10. ROSE DI PROVENZA: arbusti rustici derivati da R. centifolia, ma dal portamento piщ compatto. Hanno branche ricadenti, per cui spesso necessitano di un sostegno, con rami spinosi e foglie verde chiaro, imparipennate con 5-7 foglioline, fiori doppi, profumati, larghi 5 centimetri che compaiono in giugno

    11. IBRIDI RUBIGINOSA: ibridi rustici e vigorosi, con fiori e frutti molto ornamentali, foglie aromatiche, imparipennate con 5-7 foglioline. La fioritura и molto abbondante con fiori semplici o semi-doppi, molto profumati, riuniti in corimbi che compaiono nei mesi di giugno-luglio, seguiti da frutti lucidi color rosso scarlatto che permangono sulla pianta tutto l'inverno. Sensibili al mal bianco

    12. IBRIDI RUGOSA: arbusti rustici, vigorosi, a portamento variabile, originatisi dall'incrocio di R. rugosa con altre specie o ibridi. Le branche sono ricoperte di spine, con foglie imparipennate a 5-7 foglioline, fiori profumati, globosi in boccio poi appiattiti, larghi 8-10 centimetri, riuniti in piccoli corimbi che compaiono in giugno-luglio fino a settembre, seguiti da frutti sferici larghi 2,5 centimetri che si formano in autunno

    13. ROSE SCOZZESI: arbusti rustici e polloniferi originatisi da R. spinosissima, di rapido sviluppo, branche spinose e foglie grigio-verde, imparipennate con 7-11 foglioline, fiori profumati, appiattiti, solitari o riuniti in piccoli corimbi, che compaiono da maggio a luglio.

  3. IBRIDI DI TEA: gruppo che ha nel tempo sostituito i due precedenti in virtщ della maggiore rifiorenza e della piщ alta produzione di fiori, che sbocciano da maggio-giugno fino ad ottobre e sono particolarmente adatti per essere recisi e conservati. Sono arbusti rustici, decidui, con fusto robusto e piщ o meno spinoso, foglie lucide, imparipennate con 7 foglioline di color verde carico spesso soffuso di rosso, fiori generalmente doppi larghi fino a 15 centimetri, talvolta molto profumati

  4. IBRIDI DI FLORIBUNDA: vastissimo gruppo di rose moderne, originatesi dall'incrocio tra le rose Polyantha nane (gr. 2 sottogr. 8) e gli ibridi di Tea (gr. 3). Sono arbusti rustici, decidui, con fusti moto ramificati, muniti di spine uncinate, foglie simili a quelle degli ibridi di Tea, fiori semplici, semidoppi o doppi, larghi 8-10 centimetri, riuniti in grandi corimbi terminali che compaiono in maggio-luglio e quindi in settembre ottobre, generalmente non profumati

  5. ROSE A CESPUGLIO MODERNE: derivano dall'incrocio tra le rose botaniche (gr. 1) e le vecchie rose (gr. 2). Sono ibridi rustici, a portamento variabile, generalmente rifiorenti, con fusti robusti, spinosi o setolosi e foglie verde chiaro, lucide, imparipennate con 5-7 foglioline ovate dal margine seghettato, fiori semplici o semidoppi, appiattiti, larghi 5-10 centimetri, talvolta profumati, solitari o riuniti in piccoli corimbi che sbocciano da maggio a settembre

  6. ROSE SARMENTOSE E RAMPICANTI: derivano da mutazioni di rose arbustive oppure da rose botaniche rampicanti. Sono piante rustiche, piщ o meno vigorose, decidue, con foglie lucide spesso soffuse di rosso-bronzo da giovani. Se derivate dalle specie tipiche sono molto vigorose, adatte a ricoprire grandi muri, con fiori semplici color bianco-giallo, profumati, larghi fino a 5 centimetri, riuniti in grandi corimbi che compaiono in maggio-giugno. Le rose sarmentose, originatesi da R. luciae, hanno fusti lunghi e flessibili e sono adatte a ricoprire pergole e pilastri. I fiori sono semplici, doppi o semidoppi, larghi 5 centimetri, riuniti in grandi corimbi che compaiono da maggio a luglio. Le rose rampicanti meno vigorose, alte fino a 2,5 metri, provengono dagli ibridi di Tea (gr. 3) e da R. x noisettiana hanno fiori simili a quelli degli ibridi di Tea e sono adatte a ricoprire muri, pilastri, steccati e staccionate

  7. ROSE IN MINIATURA: derivano dall'incrocio di R. chinensis 'Minima' (gr. 1), varietа nana a fiori doppi, con gli ibridi di Tea (gr. 3). Sono arbustini di piccola taglia, rustici, a foglie decidue, generalmente rifiorenti, con fusti ramificati quasi sempre inermi, foglie imparipennate con 5-7 foglioline dal margine seghettato, fiori semidoppi o doppi larghi 2-4 centimetri che sbocciano da maggio a luglio. Possono essere coltivate anche in contenitori

  8. ROSE PROSTRATE: arbusti rustici a foglie decidue con rami tendenzialmente orizzontali, che formano un tappeto di vegetazione, adatti a ricoprire scarpate e zone meno accessibili del giardino. Salvo rare eccezioni fioriscono una sola volta nel corso della stagione vegetativa.

  9. ROSE PER SIEPI: и un gruppo fittizio che comprende rose degli altri gruppi aventi la caratteristica di essere adatte alla formazione di siepi, sia ai margini del giardino sia in altre zone.

  10. ROSE RICADENTI: si tratta di rose sarmentose che vengono innestate su fusti di R. canina e di R. rugosa ad un'altezza variabile tra 1 e 2 metri. I fusti ricadono dal punto d'innesto formando una cascata di fiori.

 

 

 

 

 


Il contenuto e le immagini di questa pagina sono protetti da una licenza Creative Commons, ma possono essere utilizzati, non a scopo commerciale e senza modifiche, citandone la fonte ed inserendo un link alla nostra home page. 
Per la pubblicazione a scopo commerciale potete contattarci all'indirizzo mail sotto indicato.

 

Creative Commons License

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

[email protected]