cerca un argomento         powered by freefind

fam. Lythraceae

Condividi condividi questa pagina con i tuoi amici su Facebook

 

 

 

Lagerstroemia indica - lagestremia, lagerstroemia


Bologna, 16 luglio 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

commenti:

и una piccolo alberello od un grande arbusto deciduo originario dell'Asia orientale, dalla Cina all'Australia, alto fino a 6-8 metri e largo 3-4. Fu introdotto in Europa nel 1759 ad opera di Magnus von Lagerstroem, allora direttore della Compagnia delle Indie, per la qualitа delle sue caratteristiche ornamentali, quali la straordinaria fioritura, la bellezza della corteccia, il colore autunnale del fogliame. La fioritura estiva di questa pianta и tra le piщ spettacolari e vistose, con colori che vanno dal bianco al rosso passando per tutte le tonalitа del viola, tanto che in pieno fiore il fogliame quasi scompare. И molto impiegata nelle piщ varie sistemazioni a verde, da semplici fioriere, a viali alberati, a grossi volumi fioriti nei parchi. Cresce bene in posizioni soleggiate in terreni argillosi e fertili, ben drenati e ricchi di sostanza organica, concimati con letame maturo o terriccio di foglie. Resiste molto bene sia alle basse temperature che all'inquinamento dell'ambiente urbano. In posizioni ombreggiate la fioritura и piщ scarsa e la pianta diviene piщ sensibile all'attacco di parassiti come afidi ed oidio.



Bologna, 16 luglio 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

commenti:

Anche al di fuori della fioritura и una pianta molto elegante: in primavera ha piccole foglioline obovate di un verde tenero talvolta bronzate in alcune varietа, in autunno ha foglie che virano al giallo prima di cadere.


Bologna, 16 luglio 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

commenti:

le foglie sono decidue, opposte, quasi sessili, di forma ovale-ellittica, leggermente acuminate verso l'apice. Sono lunghe fino a 7 centimetri ed hanno la pagina superiore lucida di colore verde scuro, mentre quella inferiore piщ chiara e opaca.


Bologna, 16 luglio 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

commenti:

Il tronco и costoluto, piщ largo alla base e rivestito di una scorza sottile bianco giallognola con placche piщ scure, che ha la tendenza a sfaldarsi.


Bologna, 16 luglio 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

commenti:

i fiori, di diversi colori a seconda delle varietа, larghi 2-3 centimetri, dai petali increspati, compaiono in gran quantitа sui rami dell'anno, riuniti in pannocchie apicali lunghe fino a 15-25 centimetri. La fioritura и da luglio ad ottobre. Per ottenere una fioritura vigorosa su rami sempre giovani, in inverno occorre potare tutti i rami dell’anno precedente accorciandoli di almeno due terzi. Dai monconi rimasti, si origineranno nuove cacciate che a metа estate matureranno alla loro sommitа le pannocchie floreali. Normalmente si potano piщ drasticamente le piante educate ad albero, mentre non si potano le piante cresciute come grandi arbusti o macchie.


 

 

 

 


Il contenuto e le immagini di questa pagina sono protetti da una licenza Creative Commons, ma possono essere utilizzati, non a scopo commerciale e senza modifiche, citandone la fonte ed inserendo un link alla nostra home page. 
Per la pubblicazione a scopo commerciale potete contattarci all'indirizzo mail sotto indicato.

 

Creative Commons License

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

[email protected]

 

consiglia questa pagina ad un amico