cerca un argomento         powered by freefind

fam. Iridaceae

Condividi condividi questa pagina con i tuoi amici su Facebook

 

 

 

Iris germanica - giaggiolo, giaggiolo maggiore


Bologna, 26 aprile 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

commenti:

и una pianta perenne rizomatosa, con rizoma strisciante, radici tuberose e stelo eretto, circondato alla base dalle foglie. Diffusa in tutta l'Europa meridionale ed anche in Italia, puт raggiungere un'altezza di 90 centimetri ed una larghezza di 60 e cresce spontanea nei luoghi aridi e rocciosi, ma da secoli viene coltivata anche negli orti e nei giardini, dove si distingue per la grazia dei suoi grandi fiori dal caratteristico colore azzurro-violetto. Il giaggiolo и una pianta robusta che si adatta con facilitа ad ogni tipo di terreno. Tuttavia la posizione ideale per la sua coltura prevede un terreno ben drenato, meglio se esposto al sole, senza la concorrenza di altre piante.



Bologna, 10 aprile 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

commenti:

le foglie, sempreverdi, allungate ed appuntite, che assomigliano a spade verde-grigio piщ o meno falcate, alla base si sormontano l’una con l’altra. Il fusto fiorifero puт raggiungere l’altezza di un metro. La fioritura si ha in primavera (aprile-maggio), poi la pianta entra in una fase di riposo che fa essiccare le foglie durante l’estate, mantenendo perт vivi i grossi rizomi superficiali, che si allargano parecchio nel terreno circostante fino ad assumere carattere di infestanti.  


Bologna, 10 aprile 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

commenti:

i fiori, profumati, sono formati da una serie di 3 elementi. Il perigonio (involucro fiorale) и formato da due serie di elementi saldati alla base: 3 elementi esterni, larghi all'estremitа e ristretti alla base, sono rivolti all'indietro, mentre i tre elementi interni sono eretti. 


Bologna, 10 aprile 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

commenti:

Per fare sм che continuino a fiorire le piante vanno trapiantate ogni paio d'anni. Il rizoma contiene le scorte nutritive per la pianta e anno dopo anno viene svuotato delle sostanze nutritive, per cui la pianta smette gradualmente di fiorire. Rimuovendo i rizomi, dividendoli e rimettendo a dimora le parti piщ giovani in terreno nuovo, l'Iris ricomincerа a fiorire. Agosto и il periodo migliore per farlo..


 

 

 

 


Il contenuto e le immagini di questa pagina sono protetti da una licenza Creative Commons, ma possono essere utilizzati, non a scopo commerciale e senza modifiche, citandone la fonte ed inserendo un link alla nostra home page. 
Per la pubblicazione a scopo commerciale potete contattarci all'indirizzo mail sotto indicato.

 

Creative Commons License

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

[email protected]

 

consiglia questa pagina ad un amico