cerca un argomento         powered by freefind

fam. Ginkgoaceae

Condividi condividi questa pagina con i tuoi amici su Facebook

 

 

 

Ginkgo biloba - ginko

 

Bologna, p.zza S. Domenico, 27 luglio 2008, foto di Pietro Peddes [email protected]

commenti:

й sicuramente, assieme alle felci, una tra le piщ antiche piante esistenti: infatti la sua comparsa risale a circa 250 milioni di anni fa.


Bologna, p.zza S. Domenico, 27 luglio 2008, foto di Pietro Peddes [email protected]

commenti:

la pianta й originaria del Giappone e della Cina, ma in passato, fino a 2 milioni di anni fa, era presente anche in Europa e nell'America settentrionale. Al giorno d'oggi non vive piщ allo stato spontaneo se non in piccoli nuclei nei boschi della Cina. И un albero a foglia caduca, alto fino a 30 metri, dalla chioma disordinata e conica, resistentissimo al freddo, alla siccitа, all'inquinamento ed alle malattie. Per questo motivo viene utilizzato nei parchi e nei viali di molte cittа, oltre che per la bellezza delle foglie che somigliano a delle farfalle e che in autunno assumono una colorazione giallo vivo di grande ricchezza ornamentale. La specie и dioica, cioи porta fiori maschili e fiori femminili su piante separate. Le piante femminili fruttificano producendo drupe la cui polpa и molto maleodorante, per cui sarebbe consigliabile coltivare in giardino esclusivamente cloni maschili.


Bologna, 17 maggio 2010, foto di Pietro Peddes [email protected]

commenti:

La specie и dioica, cioи porta fiori maschili e fiori femminili su piante separate. Le piante femminili fruttificano producendo drupe la cui polpa и molto maleodorante, per cui sarebbe consigliabile coltivare in giardino esclusivamente cloni maschili, riconoscibili per avere le foglie meno suddivise.


Bologna, 17 maggio 2010, foto di Pietro Peddes [email protected]

commenti:

le foglie, che hanno forma di ventaglio e consistenza cuoiosa, presentano una suddivisione al centro (da cui il nome biloba). Hanno un lungo picciolo e colore verde tenue, diventano piщ scure durante l'estate ed assumono una splendida colorazione giallo-dorata in autunno.


Bologna, 17 maggio 2010, foto di Pietro Peddes [email protected]

commenti:

pur essendo resistentissima al freddo, questa pianta preferisce posizioni calde ed assolate. Si adatta a tutti i tipi di terreno ma cresce meglio in quelli ricchi di sostanza organica


per saperne di piщ leggi: Ginkgo biloba: un vero e proprio 'fossile vivente' 

 

 

 

 


Il contenuto e le immagini di questa pagina sono protetti da una licenza Creative Commons, ma possono essere utilizzati, non a scopo commerciale e senza modifiche, citandone la fonte ed inserendo un link alla nostra home page. 
Per la pubblicazione a scopo commerciale potete contattarci all'indirizzo mail sotto indicato.

 

Creative Commons License

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

[email protected]

 

consiglia questa pagina ad un amico