cerca un argomento         powered by freefind

Condividi condividi questa pagina con i tuoi amici su Facebook

 

 

 

Euphorbia milii Des Moul. 1830

 
famiglia: Euphorbiaceae
sinonimi: Euphorbia splendens var. milii
nomi comuni:

corona di spine
corona di Cristo

vedi tassonomia

genere Euphorbia

Euphorbiaceae

torna all'elenco

ETIMOLOGIA: il nome generico deriva, secondo quanto scrisse Plinio, da Euphorbos, medico del re Juba della Mauritania (54 a.C.) ed и quello con cui Dioscoride rinominт alcune piante di questo genere. Secondo un'altra interpretazione deriverebbe dai due termini greci (buono) e forbй (cibo), ma ciт  и meno attendibile in quanto gran parte delle euforbie и tossica o velenosa. L'epiteto specifico ricorda il barone Milius, governatore della Guyana e di Rйunion, che introdusse questa pianta in Francia nel 1821.

ti piace questo sito? aiutaci a crescere cliccando     


questa euforbia, conosciuta volgarmente col nome di 'spina di Cristo' (a causa delle sue spine e dei fiori di colore rosso che evocano le gocce di sangue), и un arbusto spinoso sempreverde, delicato e semi-succulento, con base legnosa, originario del Madagascar, alto in natura fino a 2 metri. Non tollera temperature inferiori ai 7-10°C e nei climi freddi viene coltivato in vaso, come pianta da serra o da appartamento: in questo caso raggiunge un'altezza massima di 40-50 centimetri ed un'ampiezza di 20-30, Esige posizioni molto luminose, come il davanzale di una finestra od una serra, al riparo dalle correnti fredde, dove la temperatura minima non scenda mai al di sotto dei 10-12°C, pena la caduta delle foglie. In estate il vaso puт essere posizionato all'aperto, sempre in posizione soleggiata ed asciutta, riparata dalla pioggia. Il terriccio deve essere leggero e molto ben drenato, contenente almeno il 30% di sabbia grossolana. Va annaffiata ogni 2 settimane in primavera ed una volta alla settimana in estate, lasciando sempre asciugare il terriccio tra un intervento e l'altro. In autunno le annaffiature vanno diradate, per essere sospese in inverno, periodo nel quale la pianta entra in riposo vegetativo. Le concimazioni devono essere moderate e si effettuano 2-3 volte nel periodo estivo, con un concime ad alto contenuto di potassio, che stimoli la produzione di fiori. Il rinvaso si effettua in primavera, ponendo la pianta in vasi di dimensioni via via crescenti fino ad un diametro massimo di 15 centimetri, dopo di che и sufficiente una sostituzione della terra superficiale. Dopo il rinvaso bisogna aspettare circa due settimane per effettuare la prima annaffiatura.


i fusti sono eretti, legnosi, ramificati e spinosi, con spine che possono raggiungere i 5 centimetri di lunghezza. Alla loro sommitа, nella zona di nuova cresita, compaiono gruppi di foglie ovato-lanceolate di colore verde chiaro, lunghe circa 3,5 centimetri e larghe 2.

la fioritura avviene in tutti i periodi dell'anno. I fiori sono delle infiorescenze a ciazio tipiche delle euforbie, piccole e giallastre, piuttosto insignificanti, ma circondate da due vistose brattee cuoriformi, di colore rasa nella specie tipo, ma anche bianche, crema, rosse o lilla in diverse varietа coltivate, spesso ibridi orticoli.

 

 

 

 

 


Il contenuto e le immagini di questa pagina sono protetti da una licenza Creative Commons, ma possono essere utilizzati, non a scopo commerciale e senza modifiche, citandone la fonte ed inserendo un link alla nostra home page. 
Per la pubblicazione a scopo commerciale potete contattarci all'indirizzo mail sotto indicato.

 

Creative Commons License

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

[email protected]