cerca un argomento         powered by freefind

fam. Rosaceae

Condividi condividi questa pagina con i tuoi amici su Facebook

 

 

 

Cydonia oblonga - cotogno, melo cotogno, pero cotogno


Bologna, 24 aprile 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

commenti:

il cotogno и una delle piante da frutto piщ conosciute fin dall'antichitа e puт originare frutti rotondeggianti, detti mele cotogne, oppure piщ allungati, che vengono chiamati pere cotogne. In realtа questa distinzione non esiste trattandosi di varietа di frutti prodotti dalla medesima specie. La pianta si adatta anche a suoli relativamente poveri purchй ben drenati e soffre per eccesso di calcare. Quasi tutte le varietа sono autosterili, quindi per poter avere la fruttificazione occorre impiantare, o avere presenti, almeno due varietа diverse


Bologna, 24 aprile 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

commenti:

si tratta di un piccolo alberello deciduo, alto fino a 5-8 metri, con foglie alterne, lunghe fino a 11 centimetri, ricoperte da una fitta pubescenza. Data la limitata dimensione delle piante di cotogno, mantenuta anche mediante opportune potature, i cotogni trovano spazio e sono ancora coltivati sia nei piccoli giardini, sia in orti e frutteti domestici.



Bologna, 24 aprile 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

commenti:

i fiori sono bianchi o rosa, con cinque petali, con corolle di 5-7 cm di diametro. La fioritura avviene da fine aprile ad inizio maggio, dopo l' emissione delle foglie.


Bologna, 24 aprile 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

commenti:

originario dell’Asia Minore e della zona caucasica, il cotogno и diffuso principalmente nell’areale occidentale del Mediterraneo ed in Cina. In Italia si и verificata una evidente contrazione della popolazione a partire dagli anni '60 fino ad oggi, momento in cui se ne trovano pochissimi. Come il melo e il pero anche il cotogno appartiene alla Famiglia delle Rosaceae e sottofamiglia delle Pomoideae.


Bologna, 10 aprile 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

commenti:

molto resistente al freddo, il cotogno predilige posizioni soleggiate e terreni non calcarei


 

 

 

 


Il contenuto e le immagini di questa pagina sono protetti da una licenza Creative Commons, ma possono essere utilizzati, non a scopo commerciale e senza modifiche, citandone la fonte ed inserendo un link alla nostra home page. 
Per la pubblicazione a scopo commerciale potete contattarci all'indirizzo mail sotto indicato.

 

Creative Commons License

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

[email protected]

 

consiglia questa pagina ad un amico