cerca un argomento         powered by freefind

Condividi condividi questa pagina con i tuoi amici su Facebook

 

 

 

Clematis armandii  Franch. 1885

 
famiglia: Ranunculaceae
sinonimi:
nomi comuni:

clematide di Armand 
clematide sempreverde

vedi tassonomia

genere Clematis

fam. Ranunculaceae

torna all'elenco

 

ETIMOLOGIA: il nome del genere и coniato dal termine greco klematнs, diminutivo di klйma, klйmatos (sarmento) a sottolineare il portamento sarmentoso e rampicante di queste piante. L'epiteto specifico ricorda padre Jean Pierre Armand  David (1826-1900), studioso e missionario cattolico francese, che operт in Cina contribuendo a migliorare le conoscenze zoologiche e botaniche, ma anche geologiche e paleontologiche di quel paese in Europa

ti piace questo sito? aiutaci a crescere cliccando     


la clematide di Armand si distingue nettamente dalle altre clematidi per il fatto di essere sempreverde. И una specie originaria della Cina introdotta in Europa intorno al 1900, molto vigorosa, con tralci lunghi fino a 10 metri e ramificazioni assai sviluppate. И una pianta rustica, potendo sopportare temperature anche di -15°C (patisce perт l'esposizione prolungata a venti gelidi), ma и adatta anche ai climi marini e mediterranei. Gradisce terreni fertili e profondi in quanto ha radici piuttosto vigorose e sviluppate (se coltivata in vaso ha bisogno di vasi grandi). Nel periodo vegetativo bisogna concimarla a cadenza bisettimanale con concimi a basso tenore di azoto ma ricchi di potassio e di fosforo. Come tutte le clematidi gradisce posizioni soleggiate, richiedendo perт una certa ombreggiatura al piede. Sopporta anche posizioni semi-ombreggiate, ma col diminuire della luminositа diminuisce proporzionalmente il numero dei fiori prodotti. I fabbisogni idrici sono abbastanza limitati, tranne che durante la fioritura, periodo nel quale la pianta ne assorbe una notevole quantitа. Non necessita di potature, se non per eliminare rami che crescono in posizioni indesiderate. In ogni caso occorre far riferimento al gruppo 1 (vedi)


per saperne di piщ sulla potatura delle clematidi clicca qui


le foglie sono persistenti, opposte, lucide, di colore verde scuro, composte e trifogliate, con tre foglioline ovato-lanceolate con le nervature molto evidenti.


la fioritura, molto spettacolare, avviene in marzo-aprile. I fiori, profumati di miele e mandorle, a forma di stella e riuniti in mazzetti, possono essere larghi fino a 5-6 centimetri e sono formati da 4 o 5 tepali petaloidi di forma ovata di colore bianco candido.


vedi 

Clematis x hybrida     Clematis vitalba     
Clematis x 'Dr. Ruppell'    Clematis x 'Madame le Coultre'     
Clematis 'Miss Bateman'     Clematis x 'Nelly Moser'     
Clematis x 'Pink Fantasy'     Clematis x 'The President'


 

 

 

 

 


Il contenuto e le immagini di questa pagina sono protetti da una licenza Creative Commons, ma possono essere utilizzati, non a scopo commerciale e senza modifiche, citandone la fonte ed inserendo un link alla nostra home page. 
Per la pubblicazione a scopo commerciale potete contattarci all'indirizzo mail sotto indicato.

 

Creative Commons License

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

i[email protected]

 

consiglia questa pagina ad un amico