Il fragno è una piccola quercia con tronco diritto e ramoso fino alla base e dalla chioma arrotondata ed espansa">
aaa

 

 

 

Acer campestre

sinonimi

-
nomi comuni: acero campestre, oppio, loppio, testuccio, testucchio
field maple, hedge maple


categoria: alberi caducifogli 

famiglia: Sapindaceae 


epoca di fioritura: maggio-giugno (fioritura insignificante dal punto di vista ornamentale)


Acer campestre  è un piccolo albero dalla crescita molto lenta, che raramente raggiunge i 15 metri di altezza, generalmente alto dai 3 ai 7 m. 
E' diffuso spontaneamente in gran parte dell'Europa, spingendosi a nord fino all'Inghilterra ed alla parte meridionale della Scandinavia, mentre a sud abbraccia tutto il bacino del Mediterraneo e l'Africa settentrionale, arrivando ad est fino all'Anatolia ed il medio Oriente.
La specie tipica è poco utilizzata nei giardini, mentre è assai frequente nelle campagne, lungo fossi e canali, spesso impiegata anche come tutore della vite. E' pianta molto mellifera e le foglie costituiscono un ottimo foraggio per gli animali. 
Allo stato spontaneo, nei boschi misti di latifoglie, si spinge fino ad un altitudine di circa 1200 metri s.l.m.


L'acero campestre, anche se spesso lo si può trovare in forma cespugliosa o come pianta da siepe, generalmente è un alberello dalla chioma rada e tondeggiante, col tronco a volte assai contorto e fittamente ramificato, che predilige esposizioni soleggiate o parzialmente ombreggiate.
E' pianta abbastanza longeva, potendo raggiungere i 200 anni di età.

Pur adattandosi egregiamente a tutti i tipi di terreno, cresce meglio in quelli profondi e freschi, privi di ristagni idrici, con pH compreso tra 5,5 e 7,0. 
Sopporta molto bene i periodi di carenza idrica ed i freddi molto prolungati durante la stagione invernale. E' specie assai resistente all'azione dei venti, anche carichi di salsedine e dimostra una buona tolleranza all'inquinamento atmosferico, vivendo relativamente bene anche in ambienti cittadini ed in zone industriali, dove l'inquinamento associato a scarso drenaggio, compattezza del suolo e carenza idrica rendono la vita difficile ad altre specie di alberi. 
Denota una buona resistenza alle malattie, in particolare alle infestazioni di cocciniglie e di afidi. In particolari annate è colpito dall'
oidio e, più frequentemente, dalla verticilliosi.
Tutte le varietà di Acer campestre hanno una colorazione autunnale delle foglie molto interessante e decorativa.
Si consiglia una distanza minima tra i diversi individui di almeno 6 metri, lasciando a disposizione di ogni pianta almeno 5 metri quadri di superficie.

La corteccia ha una colorazione bruna ed è liscia nei giovani esemplari, mentre tende a fessurarsi in placche suberose longitudinali nelle piante più adulte. 

I rametti sono esili e ricoperti da una fine peluria che li differenzia da quelli delle altre specie di acero spontanee in Italia.




Le foglie sono caduche, opposte, con lamina intera, palmate, a 5 lobi con bordi arrotondati. La colorazione è verde intensa nella pagina superiore, mentre la pagina inferiore è di un verde più tenue e ricoperta da una fitta peluria. 

In autunno assumono un'intensa colorazione gialla molto suggestiva.

La fioritura è pressoché insignificante dal punto di vista ornamentale. 

I piccoli fiori sono portati in corimbi pubescenti, di color giallo-verdastro, lunghi circa 10 cm, che si formano assieme alle foglie e compaiono in maggio-giugno. 

 

I frutti sono disamare con ali inserite tra loro a 180°, che giungono a maturazione tra settembre e novembre e vengono poi disperse dal vento, volando anche a notevole distanza. 

Tra le varietà di Acer campestre più coltivate abbiamo:

 

Acer campestre 'Carnival'

varietà rustica dalla crescita lenta, che a maturità può raggiungere i 250 cm. Le foglie variegate quando spuntano sono verdi con sfumature color crema e rosate, poi mutano in verde coi bordi bianchi. Pianta adatta a posizioni ombreggiate o solo parzialmente soleggiate, dove con la sua luminosità crea una macchia molto appariscente.

Acer campestre 'Compactum'

varietà nana che forma un cespuglio molto denso e compatto, di crescita lenta e forma arrotondata. Raggiunge un'altezza massima di 1 metro ed a maturità è molto più largo che alto

Acer campestre 'Elsrijk'

varietà selezionata in Olanda che assomiglia molto alla specie tipo. 
È leggermente più bassa (max 8-10 metri) e ha le foglie più piccole. La sua caratteristica peculiare è rappresentata dalla chioma compatta e fitta, di forma ovale, che la rende resistente ai venti ed adatta a spazi angusti e a vie strette. Possiede un apparato radicale molto ramificato, che si sviluppa anche superficialmente senza comunque creare danni a strutture o recare intralcio alle operazioni di sfalcio dell'erba. È inoltre in grado di sopportare i terreni molto compatti e le alte temperature, condizioni spesso frequenti nei parcheggi. Poco suscettibile all’oidio.
 

Acer campestre 'Queen Elizabeth'

varietà selezionata negli Stati Uniti, dalla crescita più ridotta rispetto alla specie tipo ma dalle dimensioni superiori (fino a 12 m) a quelle della varietà 'Elsrijk'. La chioma ha portamento tendenzialmente piramidale, espanso, con le branche che si inseriscono a 45° sul tronco. Rispetto ad 'Elsrijk' ha le foglie più larghe, stessa resistenza al vento ma minore tolleranza ai suoli compatti. Lungo il perimetro di aree verdi o ai bordi di strade cresce in maniera soddisfacente e crea un effetto di maggiore uniformità rispetto alla specie di partenza. Le foglie, che in estate sono di colore verde scuro lucido ed hanno i lobi arrotondati, diventano giallo intenso in autunno. Durante l’età giovanile è abbastanza sensibile all’oidio, ma col passare degli anni questa sensibilità tende a diminuire.

Acer campestre 'Pulverulentum'

varietà dall'incredibile variegatura delle foglie, con spruzzature crema ed argento. La chioma è compatta e densamente ramificata, con crescita abbastanza ridotta (3-4 m) e sviluppo più in larghezza che in altezza. Ha discreta resistenza al vento e rusticità. Molto adatta a terrazzi e giardini di dimensioni medio-piccole, gradisce posizioni semiombreggiate, dove spicca come una macchia di luce. Alcuni rami possono regredire con foglie verdi non variegate: in questo caso occorre intervenire prontamente rimuovendoli.

Acer campestre  
'Royal Ruby'

varietà a portamento colonnare, che raggiunge un'altezza di 7-8 metri. Le foglie sono verdi con tonalità rosse in particolare nel periodo primaverile. Molto decorative anche le samare dalle ali di colore rosso.

 

leggi gli articoli correlati:

aceri: alberi per tutte le stagioni
 

 

 

 

 

 

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

 

consiglia questa pagina ad un amico