cerca un argomento         powered by freefind

fam. Asclepidiaceae

Condividi condividi questa pagina con i tuoi amici su Facebook

 

 

 

Gomphocarpus fruticosus - falso cotone, erba della seta


sinonimi: Asclepias fruticosa

Sardegna, San Teodoro (OT), 14 agosto 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

и un suffrutice sempreverde non troppo longevo, ramificato e lignificato fin dalla base fino ad avere aspetto arbustivo, originario dell'Africa meridionale, alto fino a 1,5-2 metri, introdotto nel bacino del Mediterraneo per utilizzo tessile ed inselvatichitosi, specialmente in Sardegna, Toscana, Sicilia, Campania e Calabria. 
Predilige le zone umide e le valli fluviali, ma cresce con pochi problemi anche ai bordi delle strade. La pianta, se scalfita, emette un latice bianco irritante e tossico, contenente glicosidi cardiaci, simile a quello dell'oleandro. 
И specie che tende a diventare infestante ed a colonizzare brevemente gli incolti, a causa della sua grande capacitа di autodisseminazione. Per la bellezza della fioritura e la decorativitа dei frutti puт essere coltivata a scopo ornamentale nei giardini mediterranei.



Sardegna, San Teodoro (OT), 14 agosto 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

le foglie sono persistenti, opposte, coriacee, brevemente picciolate, lunghe fino a 10 centimetri. La lamina и stretta e lineare o lanceolata, a volte leggermente pubescente in corrispondenza della nervatura centrale e dei margini, di colore verde pallido.


Sardegna, San Teodoro (OT), 14 agosto 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

i fiori stellati, larghi 1-1,5 centimetri, di colore bianco-rosato e profumati, sono riuniti in numero di 4-12 in pannocchie terminali pendule e sbocciano da maggio ad agosto.


Sardegna, San Teodoro (OT), 14 agosto 2010, foto di Pietro Peddes, [email protected]

i frutti sono follicoli ovoidali di consistenza cartacea, cavi internamente, larghi e lunghi circa 2,5 x 7 centimetri, di colore verde pallido appena formati, poi brunastri, piщ o meno intensamente ricoperti di grossi peli rigidi e talvolta ricurvi. Al loro interno si formano migliaia di semi attaccati a peli di consistenza cotonosa, che nel loro insieme danno l'idea di un grosso batuffolo di cotone che esce dal frutto aperto.


 

 

 

 


Il contenuto e le immagini di questa pagina sono protetti da una licenza Creative Commons, ma possono essere utilizzati, non a scopo commerciale e senza modifiche, citandone la fonte ed inserendo un link alla nostra home page. 
Per la pubblicazione a scopo commerciale potete contattarci all'indirizzo mail sotto indicato.

 

Creative Commons License

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

[email protected]

 

consiglia questa pagina ad un amico