cerca un argomento         powered by freefind

condividi questa pagina con i tuoi amici su Facebook

 

 

 

Bergenia crassifolia (L.) Fritsch 1889

 
famiglia: Saxifragaceae
sinonimi: Bergenia bifolia
Saxifraga crassifolia
nomi comuni:

bergenia a fioritura invernale
bergenia a foglie grasse

vedi tassonomia

Bergenia

Saxifragaceae

torna all'elenco

 

ETIMOLOGIA: il nome del genere и stato dato in onore di K. A. von Bergen (1704-1760), botanico tedesco autore di importanti studi sulle cellule vegetali. L'epiteto specifico и coniato dall'unione dei termini latini crбssus (grasso, grosso) e fуlium (foglia), per le foglie grandi e carnose

ti piace questo sito? aiutaci a crescere cliccando     

la bergenia a fioritura invernale и una pianta erbacea perenne originaria dell'Asia centrale (dal Nepal alla Siberia), a portamento prostrato e tappezzante, alta fino a 30 centimetri, molto simile e spesso difficilmente distinguibile, a causa delle ibridazioni spontanee, alla B. cordifolia, dalla quale si differenzia essenzialmente per la base della foglia, che и spatulata e non cordata e per la fioritura invernale, anticipata di un paio di mesi rispetto a quella dell'altra specie, che и primaverile. Per prolungare il periodo delle fioriture и quindi buona norma coltivare entrambe le specie. Si spontaneizza raramente ma la si puт trovare spesso in zone limitrofe ai centri abitati o in ambienti semiruderali.
И una pianta piuttosto diffusa, apprezzata sia perchи tende ad espandersi grazie ai suoi lunghi rizomi e a formare tappezzamenti estesi, sia per la precoce fioritura color rosa. La sua coltivazione и molto facile perchи, pur preferendo suoli sciolti e ricchi di sostanza organica, si adatta a qualsiasi tipo di terreno, anche a quelli calcarei. Puт anche essere coltivata in cassette su balconi e terrazzi. Vive bene sia all'ombra che in pieno sole e sopporta tanto il caldo quanto le temperature invernali molto basse. L'unica condizione richiesta и l'abbondanza di annaffiature durante la stagione vegetativa, per cui il terreno deve essere mantenuto costantemente umido, evitando perт il ristagno idrico. Tuttavia sopporta bene anche periodi di siccitа moderatamente lunghi. Ogni 15-20 giorni si puт aggiungere all'acqua un concime specifico per piante da fiore. In inverno ci si limiterа ad intervenire solo in caso di prolungata siccitа.
Non richiede interventi di potatura se non la rimozione dei fiori appassiti, per prolungarne il periodo di fioritura. occorre anche eliminare almeno una volta all’anno il fogliame deperito o secco.
La propagazione si effettua molto facilmente per divisione dei cespi in primavera, quando le piante hanno giа occupato tutto lo spazio a disposizione e si rende quindi necessario un loro sfoltimento.

il fusto, che si origina da un tozzo rizoma sotterraneo, и cespitoso, con grosse e robuste ramificazioni, prostrate o leggermente ascendenti. Le foglie sono persistenti, gibbose, di forma ovata picciolate con base spatolata, dalla lamina spessa e di consistenza carnosa, coi margini finemente seghettati. Il colore и verde durante la stagione vegetativa, mentre in inverno possono assumere tonalitа rosso-bronzate.

a partire da gennaio fino ad aprile compaiono i fiori di colore rosa pallido riuniti in pannocchie di forma globosa irregolare portate da uno stelo che si erge al di sopra delle foglie. I singoli fiori sono ermafroditi ed hanno una corolla campanulata lunga 2-3 centimetri, formata da 5 petali. Il calice ha 5 sepali eretti e arrossati. Gli stami sono 10, con antere gialle e l'ovario и supero.

leggi: Bergenie: piante troppo a lungo dimenticate

 

 

 

 

 


Il contenuto e le immagini di questa pagina sono protetti da una licenza Creative Commons, ma possono essere utilizzati, non a scopo commerciale e senza modifiche, citandone la fonte ed inserendo un link alla nostra home page. 
Per la pubblicazione a scopo commerciale potete contattarci all'indirizzo mail sotto indicato.

 

Creative Commons License

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

[email protected]