cerca un argomento         powered by freefind

condividi questa pagina con i tuoi amici su Facebook

 

 

 

Acanthus mollis L. 1753

 
famiglia: Acanthaceae
sinonimi: Acanthus latifolius
Acanthus sativus
nomi comuni:

acanto, branca orsina

vedi tassonomia

Acanthus

Acanthaceae

torna all'elenco

 

ETIMOLOGIA: il nome del genere и coniato dal termine greco antico бkantha (spina) per la presenza di foglie spinose in alcune specie. L'epiteto specifico latino mollis (molle, tenero) sta ad indicare la consistenza erbacea della vegetazione

ti piace questo sito? aiutaci a crescere cliccando     

l'acanto и una pianta erbacea perenne dalle notevoli dimensioni (fino a 100 cm di altezza e di larghezza), originaria del bacino del Mediterraneo e dell'Africa nord-occidentale, rustica in tutta Italia, coltivata e spontaneizzata in varie zone del mondo anche grazie alla facile propagazione per seme. Questa pianta era conosciuta nell'antica Grecia fin dal V° secolo a.C. ed i capitelli dei temli in stile corinzio erano fregiati con bassorilievi a forma di foglia di acanto.
Cresce spontaneo in tutte le regioni italiane nei luoghi in cui il suolo mantiene sempre una buona umiditа, anche ombreggiati, dai margini delle boscaglie ai bordi dei ruscelli ed ai prati umidi, fino a 700 metri di altitudine.
Anche in giardino predilige luoghi freschi, umidi e ombrosi ed и molto impiegata per le foglie dai margini largamente frastagliati, con nervature molto pronunciate, di grande effetto decorativo.

le foglie, lungamente picciolate, sono ovate a base cuoriforme, lucide, glabre, grandi e profondamente divise, con lamina verde brillante. Quelle inferiori sono sparsamente villose nella pagina superiore e pubescenti sulle nervature della pagina sottostante e sul lungo picciolo, lunghe fino a 80 cm.

in luglio-agosto produce lunghi fusti fioriferi sub-legnosi ed eretti, che si innalzano dal centro di grosse rosette di foglie. I fiori, bianchi e ricoperti da un brattea color porpora, sono riuniti in una spiga cilindrica lunga fino a 50 centimetri. Al fianco dei singoli fiori sono presenti grandi brattee violacee lunghe sino a 4 centimetri, di forma ovato-lanceolata, con denti spinosi ai margini e all'apice.

 

 

 

 

 


Il contenuto e le immagini di questa pagina sono protetti da una licenza Creative Commons, ma possono essere utilizzati, non a scopo commerciale e senza modifiche, citandone la fonte ed inserendo un link alla nostra home page. 
Per la pubblicazione a scopo commerciale potete contattarci all'indirizzo mail sotto indicato.

 

Creative Commons License

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

[email protected]