cerca un argomento         powered by freefind

 

 

 

LA CORRETTA POTATURA DEGLI ARBUSTI DA FIORE

Molte piante da giardino traggono notevoli benefici da una regolare potatura: ciò serve a mantenerle nella giusta forma, eliminando nel contempo rami malati o secchi ed incoraggiando lo sviluppo di nuova vegetazione. 

Quando però la potatura è veramente efficace? 

 

Il segreto di una buona potatura sta nel conoscere il giusto periodo in cui effettuare questa operazione per ogni diverso tipo di pianta.

Gran parte delle piante da fiore e da frutto preferisce essere potata durante il periodo di dormienza, dall’inverno all’inizio della primavera: sono le piante a fioritura tardo-primaverile o estiva, che fioriscono sui rami formatisi nel corso della stagione vegetativa. 

 

Le piante a fioritura precoce primaverile devono invece essere leggermente potate solo dopo la fioritura: tagliando in inverno correremmo il rischio di eliminare gran parte delle gemme da fiore (che si sviluppano nei rami di almeno un anno).

Altre piante necessitano di più potature nel corso dell’anno per mantenersi vigorose e produttive.

Tutto ciò può sembrare complicato, ma potare nel periodo sbagliato, oltre a compromettere fioritura e fruttificazione, diminuisce il vigore della pianta e la sua longevità.

Le piante che fioriscono presto in primavera, emettono i fiori da gemme che si sono formate nell'autunno precedente: potarle in inverno o all’inizio della primavera significa eliminare queste gemme i fiori che da esse si formeranno e compromettere il valore ornamentale della pianta stessa. 

Ecco un elenco delle più comuni piante da giardino che vanno potate in tarda primavera-inizio estate, dopo la fioritura: 

  • Amelanchier x grandiflora

  • Crataegus: tutte le specie e cultivar

  • Deutzia gracilis

  • Forsythia x intermedia

  • Hydrangea macrophylla

  • Kalmia latifolia

  • Kolkwitzia amabilis

  • Magnolia: tutte le specie e cultivar

  • Malus: tutte le specie e cultivar di meli da fiore

  • Philadelphus coronarius

  • Prunus da fiore

  • Rhododendron: tutte le specie e cultivar di azalee e rododendri

  • Spiarea x vanhouttei e Spiraea x arguta

  • Syringa vulgaris

  • Weigela florida

Queste piante vanno invece potate durante il periodo di dormienza, in inverno o inizio primavera:

  • Pyrus calleryana

  • Buddleia davidii

  • Lagerstroemia indica

  • Cornus florida

  • Abelia x grandiflora

  • Koelreuteria paniculata

  • Lonicera fragrantissiama

  • Hydrangea paniculata ‘Grandiflora’

  • Potentilla fruticosa

  • Cercis siliquastrum

  • Spirea japonica e Spiraea bumalda

  • Wisteria: tutte le specie di glicine  

 
leggi gli articoli correlati

 

 

 

 


Il contenuto e le immagini di questa pagina sono protetti da una licenza Creative Commons, ma possono essere utilizzati, non a scopo commerciale e senza modifiche, citandone la fonte ed inserendo un link alla nostra home page. 
Per la pubblicazione a scopo commerciale potete contattarci all'indirizzo mail sotto indicato.

 

Creative Commons License

VERDI INCONTRI

a cura di Pietro Peddes Dottore in Scienze Agrarie

info@verdiincontri.com

 

consiglia questa pagina ad un amico